Rimborsi maltempo maggio 2023 - COMUNE DI SASSO MARCONI (BO)

archivio notizie - COMUNE DI SASSO MARCONI (BO)

Rimborsi maltempo maggio 2023

 

 

Contributi per i danni subiti

CONTRIBUTI PER IL RIPRISTINO DEGLI IMMOBILI DANNEGGIATI
Cittadini e imprese che hanno subito danni a seguito del maltempo di maggio, possono richiedere i contributi concessi dal Governo, attraverso la struttura commissariale, per il ripristino strutturale e funzionale degli immobili danneggiati.
Le richieste di contributo vanno effettuate (dal 15 novembre) in modalità online, attraverso il portale Sfinge: https://alluvione2023.regione.emilia-romagna.it
N.B: alla piattaforma si accede con SPID o Carta di Identità Elettronica e occorre indicare una PEC, che verrà utilizzata per inviare ai beneficiari comunicazioni e aggiornamenti rispetto allo stato della domanda

Ulteriori info sul sito della Regione: https://www.regione.emilia-romagna.it/alluvione/aiuti

 

CONTRIBUTI VEICOLI DANNEGGIATI
Chi ha avuto il veicolo – auto, motociclo, ciclomotore – distrutto o danneggiato, dall’alluvione, può richiedere un contributo a parziale copertura delle spese sostenute per la riparazione o la sostituzione del mezzo rottamato o venduto. Grazie ai fondi raccolti attraverso la campagna solidale «Un aiuto per l’Emilia-Romagna», avviata dalla Regione dopo gli eccezionali eventi del 16-17 maggio, è stato possibile prevedere contributi fino a 5.000 Euro per le auto e 700 Euro per i ciclomotori rottamati/venduti, e contributi fino a 2.000 Euro per la riparazione dei veicoli. 
Le richieste vanno presentate entro il 31 dicembre 2023 in modalità online, accedi da QUI al modulo di domanda.
Maggiori informazioni sul portale della Regione: https://protezionecivile.regione.emilia-romagna.it/notizie/attualita/auto-e-mezzi-danneggiati-dal-alluvione-via-al-bando-online-per-le-domande
 

Bollo, affitti, contributi INPS

Bollo auto: nei territori colpiti dall’alluvione del maggio scorso, chi ha dovuto rottamare la propria auto non dovrà pagare la tassa automobilistica per l’anno 2023. Chi ha già effettuato il pagamento, verrà rimborsato. Lo ha deciso la Regione Emilia-Romagna, per venire incontro alle difficoltà di cittadini e imprese colpiti dai pesanti eventi metereologici che si sono verificati sul territorio regionale. Requisiti, modulo di domanda e maggiori informazioni sul sito della Regione  


Affitti: la Regione ha previsto la rinegoziazione dei contratti d'affitto per aiutare i nuclei familiari colpiti dagli eventi alluvionali e franosi del maggio 2023. Una misura rivolta ai nuclei familiari affittuari che, nel maggio 2023, risiedevano nei territori colpiti dal maltempo.
Info sul sito della Regione | avviso e modulo di domanda sul sito di ASC


Contributo a favore dei lavoratori costretti a sospendere l'attività lavorativa: prevista l'erogazione di specifici contributi da parte di INPS ("ammortizzatore unico" per i lavoratori subordinati e indennità una tantum per i lavoratori autonomi).
Tutte le info QUI

 

Bollette e trasporti

***Aggiornamento 18 agosto 2023*** 
BOLLETTE | Arera ha ulteriormente esteso i termini di pagamento delle bollette nei territori alluvionati: rispetto al 31 agosto finora previsto, il termine è spostato al 31 ottobre.
Per beneficiare di questa nuova proroga, gli interessati dovranno farne richiesta entro il 31 agosto, inviando al proprio gestore anche una dichiarazione in cui il titolare dell'utenza attesta che la fornitura è a servizio di un'abitazione o sede che è stata compromessa nella sua integrità funzionale a seguito degli eventi alluvionali. In particolare, per le utenze Hera è disponibile un modulo apposito a questa pagina.
Delibera di proroga 

***Aggiornamento 25 giugno 2023*** 
BOLLETTE | Per i territori colpiti dall'emergenza meteo di maggio (nel nostro Comune le zone di Mongardino e Tignano, mentre al momento Ganzole, da Decreti governativi, non risulta inclusa nelle zone alluvionate) sono stati differiti i termini di pagamento delle utenze. Come da comunicazione di Hera, nei territori colpiti sono provvisoriamente sospesi i termini di pagamento delle fatture emesse e degli avvisi di pagamento con scadenza a partire dal 1 maggio 2023. Con il rientro alla normalità è ripreso anche in queste zone il servizio di emissione delle bollette, per consentire ai clienti di rimanere aggiornati sull’andamento dei consumi e della spesa. Le bollette riportano la data provvisoria di scadenza 31 agosto 2023, termine che potrà essere eventualmente ulteriormente posticipato in accordo a quanto sarà stabilito dalla normativa di riferimento. 
Il riferimento normativo (anche per le utenze di altri operatori) è il Decreto-legge n. 61 del 1 giugno; chi desidera verificare la propria posizione può rivolgersi direttamente al gestore (per Hera, numeri verdi 800.999.500 per le famiglie e 800.999.700 per le aziende, gratuiti da telefono fisso e cellulare e attivi dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22, sabato dalle 8 alle 18). 

 

TRASPORTI | Con riferimento al Decreto-legge del 1 giugno, di cui sopra, Tper, Seta, Start Romagna e Trenitalia Tper hanno comunicato che applicheranno la sospensione dei termini per il pagamento delle sanzioni: la proroga verrà comunicata agli utenti via posta. Info al call center 051 290290

 

Sospensione pagamenti tributari nelle zone alluvionate

***Aggiornamento 5 giugno 2023***
Il Decreto Legge n. 61 del 1 giugno 2023 (il cosiddetto “Decreto Alluvione") prevede la sospensione dei termini di pagamento dei tributi in scadenza tra il 1 maggio e il 31 agosto 2023 per chi ha residenza o sede legale/operativa nei territori colpiti (per il nostro Comune le zone di Mongardino e Tignano mentre, da Decreto, Ganzole non risulta inclusa nelle zone alluvionate). Le utenze che si trovano nelle zone indicate dal Decreto sono dunque esentate dal pagamento della prima rata TARI entro il termine del 3 luglio e possono provvedere al pagamento in un’unica soluzione entro il 29 novembre, senza sanzioni o interessi di sorta.

 

Contributi alle imprese

Previsti contributi fino a 5.000 € per le imprese colpite, bando sul sito Camera di Commercio
Credito d'imposta fino al 100% per i territori alluvionati, bando sul sito Fondo Nazionale Sviluppo Economico

 

Contributi erogati alle famiglie per i danni subiti all'abitazione principale

Per le famiglie a seguito degli eventi di maggio, la Regione Emilia-Romagna ha previsto l'erogazione di un primo contributo dell'importo massimo di 5.000 € (suddiviso in acconto di 3.000 € e saldo di 2.000 €) rivolto alla famiglie che hanno subito danni alla propria abitazione a seguito degli eventi di maggio. Disposto inoltre il Contributo di autonoma sistemazione per chi è stato costretto a lasciare la propria abitazione trovando autonomamente un alloggio alternativo. QUI tutte le informazioni.

 

Campagne di solidarietà

Sono state attivate alcune campagne di solidarietà per raccogliere le donazioni a favore dei cittadini colpiti da frane e alluvioni. Di seguito le iniziative cui è possibile partecipare:
 

CAMPAGNA PROMOSSA DALLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA
La Regione Emilia-Romagna ha avviato una raccolta fondi per sostenere le persone e le comunità colpite da frane e alluvioni.

▶️ E' possibile contribuire utilizzando queste coordinate bancarie:
IBAN: IT69 G 02008 02435 000104428964
Causale: “ALLUVIONE EMILIA-ROMAGNA”
Il conto corrente è intestato all’Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile dell’Emilia-Romagna.
Maggiori informazioni

 

CAMPAGNA PROMOSSA DALLA CITTA' METROPOLITANA DI BOLOGNA
Anche Città metropolitana di Bologna e Comune di Bologna hanno avviato una raccolta straordinaria di risorse per le persone colpite da frane e allagamenti sul territorio metropolitano, attraverso Dare per Fare - Fondo sociale di comunità

▶️ E' possibile contribuire utilizzando queste coordinate bancarie:
IBAN: IT38 F 03069 02477 100000300304
Causale: “Emergenza alluvione”
Il conto corrente è intestato a “Alluvione maggio 2023 città metropolitana di Bologna”

 

RACCOLTA FONDI PROMOSSA DAL COMUNE DI SASSO MARCONI
Il Comune di Sasso Marconi ha avviato una raccolta fondi a sostegno dei cittadini in difficoltà a causa delle frane e per supportare il lavoro delle unità di Protezione civile per quanto riguarda l'emergenza frane

▶️ E' possibile contribuire utilizzando queste coordinate bancarie:
IBAN: IT70 J 07072 37100 000000085545
Causale: “Donazione per emergenza idrogeologica Maggio 2023”
Il conto corrente è intestato al Comune di Sasso Marconi

 

Viabilità: gli aggiornamenti

***Aggiornamento 9 novembre 2023***
A seguito del maltempo del maggio scorso, restano alcune circoscritte situazioni di criticità nelle zone di collina, laddove si sono registrati smottamenti di particolare impatto e/o significativi cedimenti della sede stradale. Di seguito il dettaglio delle strade interrotte:

Via Belvedere
Strada interrotta prima del civico n.8, a 850 metri dall'incrocio con via Rasiglio. Previsti tempi lunghi per il ripristino della viabilità

❌ Via Rasiglio
A causa di una frana con cedimento della sede stradale, la strada è interrotta a 3 Km dall'incrocio con via Belvedere. Previsti tempi lunghi per il ripristino della viabilità

Via Nugareto
A causa di una frana con parziale erosione della carreggiata, la strada è interrotta a 600 metri dall'incrocio con via Tignano e a circa 2 Km dall'incrocio con Via Mandriolo provenendo da via Bolsenda. 

❌ Via Ancognano
Da via Pieve del Pino la strada è transitabile per circa 4 Km fino al civico 6/4. La strada è interrotta per frana con cedimento della sede stradale all'altezza del civico n.5, a circa 500 metri dall'incrocio con via Rio Conco, per un tratto di circa 100 metri

Alcune strade sono riaperte e percorribili ma con limitazioni al traffico:
✅⭕️ Via Rio Conco, Mandriolo, Campiano, Rio Maggiore, Sant'Anna, Vasella e SP 58 Badolo (tratto via Montelungo):
la viabilità è ripristinata ma il transito resta difficoltoso ed è consentito ai soli residenti, proprietari e mezzi di soccorso

Su altre strade, in particolare sulla SP 37 Ganzole, sulla SP 74 Mongardino e sulle vie Vizzano, Tignano, Lagune, Castello e Badolo, occorre comunque prestare attenzione perchè ci sono restringimenti di carreggiata.

 

Info

• Numero verde del Comune di Sasso Marconi 800 273218
• Tutte le info, le FAQ e i provvedimenti (Decreti e ordinanze nazionali e regionali) adottati per la gestione dell'emergenza alluvione, si trovano nella sezione dedicata sul portale della Regione Emilia-Romagna


 


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (636 valutazioni)