Obblighi dichiarativi - COMUNE DI SASSO MARCONI (BO)

Tasse, imposte e altre entrate | IUC - IMPOSTA UNICA COMUNALE | TARI - Tassa dei rifiuti | Obblighi dichiarativi - COMUNE DI SASSO MARCONI (BO)

OBBLIGHI DICHIARATIVI

Il contribuente ha l’obbligo di presentare, entro il 20 gennaio successivo all’evento, apposita dichiarazione di occupazione, cessazione, variazione ecc., quando si verifica una delle situazioni indicate nella tabella sottostante.

 

Caso

Procedimento amministrativo

Modulistica

Stabilimento della residenza o del domicilio in locali ubicati nel territorio del Comune

Apertura di nuova utenza TARI domestica

“Dichiarazione di occupazione locali ad uso abitativo”

Avvio di un’attività produttiva, artigianale, commerciale, professionale che comporti l’utilizzo di uno o più locali ubicati nel territorio del Comune

Apertura di nuova utenza TARI non domestica

a) “Dichiarazione di occupazione locali ed aree operative di attività produttive industriali o artigianali”

b) “Dichiarazione di occupazione locali ed aree operative di attività commerciali, studi professionali, ambulatori e studi medici o veterinari e magazzini senza vendita”

Trasferimento della residenza o del domicilio in altri locali ubicati all’interno del territorio comunale

Variazione dei dati dell’utenza (aggiornamento dati anagrafici, dati catastali degli immobili coinvolti e relativa superficie tassabile)

“Dichiarazione di occupazione locali ad uso abitativo” resa a sostituzione della precedente

Riduzione o aumento della superficie tassabile a seguito di cessioni, acquisizioni o ristrutturazioni

Variazione dei dati dell’utenza (aggiornamento dati anagrafici, dati catastali degli immobili coinvolti e relativa superficie tassabile)

“Dichiarazione di occupazione locali ad uso abitativo” resa a sostituzione o integrazione della precedente

Trasferimento di un’attività produttiva, artigianale, commerciale, professionale in altri locali ubicati nel territorio del Comune

Variazione dei dati dell’utenza (aggiornamento dati anagrafici, dati catastali degli immobili coinvolti e relativa superficie tassabile, e/o della superficie non tassabile sulla quale si formano rifiuti speciali e/o pericolosi)

“Dichiarazione di occupazione locali ed aree operative di attività produttive industriali o artigianali” resa in sostituzione della precedente ovvero “Dichiarazione di occupazione locali ed aree operative di attività commerciali, studi professionali, ambulatori e studi medici o veterinari e magazzini senza vendita” resa in sostituzione della precedente

Trasferimento della residenza o del domicilio in locali in altro Comune, qualora l’immobile non sia più nella disponibilità dell’intestatario dell’utenza TARI

Cessazione dell’utenza

“Dichiarazione di cessazione occupazione locali”

Trasferimento dell’attività produttiva, artigianale, commerciale, professionale in altro Comune, qualora gli immobili a cui si riferisce l’utenza TARI non siano più nella disponibilità dell’intestatario

Cessazione dell’utenza

“Dichiarazione di cessazione occupazione locali”

Cambio di intestazione dell’utenza tra familiari e persone conviventi

Voltura dell’utenza

(La voltura è possibile solo fra soggetti conviventi. In tutti gli altri casi si procede con cessazione dell’utenza preesistente e l’apertura di una nuova)

“Dichiarazione di occupazione locali ad uso abitativo” resa in sostituzione della precedente

Variazione della situazione di fatto che consente di fruire di una tariffa per particolari condizioni d’uso (si veda “Riduzioni tariffarie”)

Aggiornamento dei dati dell’utenza, con variazione tariffaria che decorre dall’anno successivo

“Richiesta di riduzione tariffaria”

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (3 valutazioni)