Protezione Civile - COMUNE DI SASSO MARCONI (BO)

Protezione Civile - COMUNE DI SASSO MARCONI (BO)

La Protezione Civile a Sasso Marconi

 

 

In Italia il sistema di Protezione Civile è strutturato in maniera tale da coinvolgere tutte le strutture pubbliche nazionali e locali integrandole con il tessuto sociale attraverso il mondo del volontariato e i privati cittadini. Lo scopo per il quale la Protezione Civile si adopera è quello di tutelare l'integrità della vita, i beni, gli insediamenti e l'ambiente dai danni o dal pericolo di danni che derivano da calamità naturali, da catastrofi e da altri eventi calamitosi.
Questo viene attuato attraverso un'attenta analisi dei possibili rischi e la predisposizione di azioni preventive, di contrasto e di supporto da porre in essere per garantire una maggior sicurezza alla popolazione.
Per quanto la direzione generale della Protezione Civile è affidata all'Agenzia Nazionale di Protezione Civile, molte competenze sono state demandate agli enti territoriali: Regioni, provincie e Comuni.

Fin dal 1992 Sasso Marconi si è dotato, tra i primi in Italia, di un piano di Protezione Civile comunale. Nel corso degli anni il piano comunale è stato più volte aggiornato e testato attraverso esercitazione e momenti formativi.

In seguito i Comuni di Casalecchio di Reno, Monte San Pietro, Sasso Marconi, Valsamoggia e Zola Predosa, attraverso l'Unione delle Valli del Reno, Lavino e Samoggia hanno deciso di creare un servizio di Protezione Civile sovracomunale che sia di supporto ai Comuni al fine di migliorare l'efficienza e rendere un più puntuale servizio in ambito di Protezione Civile alla cittadinanza. Il progetto ha comportato la revisione dei piani comunali esistenti e la loro sostituzione con un unico piano di protezione civile sovra comunale operativo su tutti i territori , che impieghi le risorse disponibili travalicando i confini comunali interni all'Unione per sviluppare un sistema integrato che sia a beneficio di una comunità di più di centodiecimila abitanti estesa su un territorio di oltre quattrocento chilometri quadrati ed al cui servizio lavorano oltre 700 dipendenti tra Comuni e Unione.

Presso la Sede Comunale è attivo il C.O.C - Centro Operativo Comunale, una vera e propria centrale operativa in grado di ospitare l'unità di crisi. È una struttura dotata di una rete di comunicazione per connettersi con i centri informativi sovracomunali e di un sistema di videosorveglianza per monitorare zone "nodali" del nostro territorio. Inoltre, attraverso la centrale radio è garantita l'operatività delle pattuglie e dei volontari.

Sono state individuate anche altre aree sul territorio in cui, a seconda della via in cui si abita o del punto in cui ci si trova, la cittadinanza può trovare rifugio e una prima accoglienza.

Link Utili:
Protezione Civile Unione Reno Lavino Valsamoggia
Protezione Civile Nazionale
Allerte Meteo

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (7392 valutazioni)