Affitto a canone concordato - COMUNE DI SASSO MARCONI (BO)

Servizi al Cittadino | Casa | Affitto a canone concordato - COMUNE DI SASSO MARCONI (BO)

La L. 431/1998, all'art. 2 comma 3, prevede la "possibilità per inquilini e locatari, di stipulare contratti di locazione, definendo il valore del canone e la durata del contratto sulla base di quanto stabilito in appositi accordi definiti in sede locale fra le organizzazioni di proprietà edilizia e le organizzazioni dei conduttori maggiormente rappresentative. Al fine di promuovere detti accordi, i Comuni (...) provvedono a convocare le predette organizzazioni sindacali (...). I medesimi accordi  sono depositati, a cura delle organizzazioni firmatarie, presso ogni comune dell'area territoriale interessata".

L'affitto a canone concordato prevede una durata di tre anni più due anni di rinnovo automatico con agevolazioni fiscali per i proprietari e gli inquilini.

Cosa sono

I proprietari di immobili ad uso abitativo possono stipulare contratti di affitto a un canone concordato, determinato sulla base di accordi territoriali tra le associazioni di proprietari e inquilini e avere specifiche agevolazioni.

I contratti hanno una durata minima di 3 anni più altri due di rinnovo automatico (3+2) e si devono registrare all’Agenzia delle Entrate entro trenta giorni dalla stipula.

L'importo del canone di affitto è calcolato in base agli indicatori contenuti nell’Accordo territoriale tra sindacati degli inquilini e associazioni dei proprietari.

Rinnovo Accordo

mercoledì 27 marzo 2024, le Organizzazioni Sindacali metropolitane degli Inquilini e dei proprietari hanno sottoscritto il nuovo Accordo Territoriale inerente i contratti di locazione a canone concordato ai sensi di quanto disposto dall’art.2, comma 3 della Legge 431/98 ed in attuazione del Decreto Ministeriale 16.01.2017.

L’accordo tra Sindacati degli Inquilini e Sindacati dei Proprietari rinnova il precedente Accordo sottoscritto nel 2022 e rappresenta un riferimento unico a livello metropolitano, con validità in tutti i Comuni della Città metropolitana di Bologna. 

L’Accordo è entrato in vigore il 1° aprile 2024 e avrà validità fino al 31 marzo 2027, rimanendo comunque in vigore fino alla conclusione di un nuovo Accordo.

Il testo, assieme a tutte le informazioni accessorie e alla modulistica, è disponibile online su: https://www.cittametropolitana.bo.it/portale/archivio_news/Canone_concordato_rinnovo_Accordo_Territoriale_metropolitano 

 

Per ulteriori informazioni, contattare l'Ufficio Casa .

 

ALLEGATI:

Accordo canone concordato - 28 marzo 2024.

All. A - Modello contratto standard.

All. C - Modello contratto studenti.

All. D - Ripartizione oneri accessori.

Tabelle calcolo canoni contratto concordati

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (4 valutazioni)