Sospensione prelievi idrici fiume Reno - COMUNE DI SASSO MARCONI (BO)

archivio notizie - COMUNE DI SASSO MARCONI (BO)

Sospensione prelievi idrici fiume Reno

 

 

Con apposita determina (n° 3627 del 16/07/2018) l’Agenzia Regionale per la Prevenzione, l’Ambiente e l’Energia dell’Emilia-Romagna (ARPAE) dispone dal 16 luglio 2018 la sospensione dei prelievi di acqua da tutti i corsi d'acqua che che appartengono al bacino idrografico del fiume Reno.

Nello specifico il provvedimento interessa il fiume Reno nel tratto a valle della Chiusa di Casalecchio e a monte di Porretta Terme (e i suoi affluenti nel bacino montano) e si rende necessario a causa delle ridotta portata del fiume, evidenziata dalle misurazioni effettuate da ARPAE, e dal fatto che le previsioni meteorologiche non individuano nel medio periodo la possibilità di precipitazioni in grado di modificare in modo sostanziale il regime di deflusso in atto.

 
Tra le eccezioni al divieto - e solo qualora le piogge dovessero consentire un incremento del regime di deflusso - ci sono i prelievi destinati all'uso zootecnico (abbeveraggio animali da allevamento), i prelievi d'acqua destinati alle colture in fase di impianto e all'irrigazione delle colture fruttiviticole, orticole e florovivaistiche destinate alla commercializzazione, fino al completamento dell'attuale ciclo produttivo.

Deroghe alla sospensione dei prelievi possono essere richieste, con formale istanza, alla Regione Emilia-Romagna qualora il provvedimento interessi derivazioni ad uso consumo umano, finalizzate a garantire l’approvigionamento idropotabile.


Le revoca delle disposizioni contenute nel provvedimento di ARPAE sarà comunicata attraverso un nuovo atto ufficiale, quando il mutamento delle condizioni di deflusso dei corsi d’acqua lo consentirà.

 

 

 

 

 

 


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (362 valutazioni)