Sicurezza stradale - COMUNE DI SASSO MARCONI (BO)

archivio notizie - COMUNE DI SASSO MARCONI (BO)

Sicurezza stradale

 
Sicurezza stradale

 

E’ in funzione un sistema di controllo della velocità sulle vie Kennedy e Porrettana. Si tratta di sei postazioni fisse a forma di colonnina, installate nel tratto stradale compreso tra il capoluogo e la frazione di Pontecchio, in grado di ospitare - a rotazione e in modo casuale - un dispositivo autovelox per rilevare le infrazioni al limite di velocità. Le postazioni sono in grado di rilevare le velocità dei veicoli provenienti da ambo i sensi di marcia, con rilevatori attivi fino a 25 m di distanza

Lei sei colonnine sono state posizionate in prossimità degli attraversamenti pedonali situati tra il capoluogo e Pontecchio, con l’obiettivo di spingere gli automobilisti a ridurre la velocità (rispettando i limiti previsti dal Codice della Strada), garantendo così un innalzamento degli standard di sicurezza per i pedoni e per gli stessi veicoli.

Il monitoraggio preventivo effettuato prima dell'installazione delle postazioni, ha evidenziato come, nei tratti stradali dove sono state posizionate le sei colonnine, otto auto su dieci non abbiano rispettato il limite di velocità, viaggiando in molti casi a 100 km/h. (e oltre) anche nei centri abitati, dove il limite è fissato in 50 km/h.


 

Il sistema utilizzato a Sasso Marconi è quello messo a punto dal progetto Noisicuri, già adottato da un centinaio di Comuni in tutta Italia per ridurre il rischio di incidenti e migliorare gli standard di sicurezza sulle strade che attraversano i centri urbani.

Per raggiungere questo obiettivo, il progetto abbina all’azione di prevenzione dei comportamenti scorretti (postazioni come quelle installate a Sasso Marconi, aumentano la ‘percezione del controllo’, togliendo all’automobilista indisciplinato la convinzione di poter infrangere il Codice della Strada senza conseguenze), una serie di attività di educazione e prevenzione, basate sul coinvolgimento di studenti e cittadini: lo scopo è quello di diffondere una consapevole “cultura della sicurezza stradale”, stimolando gli utenti della strada a rispettare le norme del Codice della Strada e ad assumere comportamenti virtuosi alla guida.

 

 

 

 

 

 

 

 



Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (1538 valutazioni)